RepIdee 2021, quest’anno si parla di “Diritto al futuro”

di Silvia Becattini
RepIdee
image_pdfimage_print

Condividi anche tu!


È giunta al decimo anno la manifestazione culturale Repubblica delle idee (RepIdee) ideata nel 2012 dall’allora direttore del quotidiano la Repubblica Ezio Mauro. L’evento ha come obiettivo quello di discutere ed individuare idee per affrontare problemi politici, economici, sociali e di carattere generale. Ogni anno RepIdee è incentrato su un tema diverso. Per il 2021 la scelta è ricaduta sul tema “Diritto al futuro“.

RepIdee

Quattro giorni di dibattito, interventi e riflessioni durante i quali intervengono personalità di primo piano della cultura, della politica, dell’industria e del mondo dello spettacolo. Ma dove si svolge la manifestazione? Quest’anno il festival si svolgerà a Bologna, città dove si è svolto per la prima volta ma che ha ospitato molte edizioni della rassegna durante gli anni, insieme ad altre città italiane come Torino, Bari, Firenze, Napoli, Palermo, Udine, Roma, Genova, Siena e molte altre. Diverse le location della città emiliana dove si svolgerà dall’8 all’11 luglio la manifestazione: Piazza Maggiore, Teatro Comunale e Librerie. coop Ambasciatori. Inoltre, molte interviste sono state realizzate online. L’ingresso è gratuito. È necessaria però la prenotazione per gli incontri in piazza (tramite il sito di la Repubblica) al fine di garantire la sicurezza del pubblico.

Il programma di RepIdee e la sposorizzazione di Enel

Un fitto programma di eventi riempirà le giornate di RepIdee, che celebra i dieci anni dalla sua nascita sviluppando una tematica decisamente “calda” nella nostra società: il diritto al futuro. L’argomento sarà affrontato da tante angolazioni diverse, toccando punti delicati e questioni che riguardano tutti noi da vicino. Politica, diritti umani, ma anche cinema, musica e transizione ecologica, guardando il programma di interventi, RepIdee fotografa un Italia che è pronta a ripartire. A questo link il programma completo del festival culturale organizzato con il patrocinio del comune di Bologna nell’ambito di Bologna Estate, con il contributo di Fondazione Giacomo Brodolini ed Europa, Italia. Anche Enel è parte integrante dell’evento: è infatti lo sponsor ma accompagnerà queste giornate con degli interventi, come quello online del 9 luglio, l’intervista con Francesco Starace, amministratore delegato della multinazionale italiana dell’energia.


Immagini: Facebook, la Repubblica, Enel

Hits: 29