Foreverbambù: 100 anni di sogni col bambù gigante

di Francesca Mugnai
image_pdfimage_print

Condividi anche tu!


Scopri come guadagnare con “l’oro verde”

Foreverbambù è la più importante società italiana dedicata alla creazione di foreste di bambù gigante. Il principale fornitore del Consorzio Bambù Italia (CBI SpA) Il bambù gigante è una pianta dalle caratteristiche uniche. Il suo impiego va da quello alimentare al tessile, dall’arredamento alla plastica come suo sostituto. Molti oggi lo chiamano “l’oro verde”

Le caratteristiche del bambù gigante denominato “Moso”

IL bambù gigante “MOSO” non è un albero ma un’erba. Cresce a velocità record: raggiunge la sua maturità dopo 7 anni. Una foresta di Bambù può arrivare fino a 15 metri di altezza. Le foreste sono ecosostenibili poiché a differenza delle foreste di alberi tradizionali il bambù una volta tagliato, si rigenera e si fortifica, mentre gli alberi muoiono e devono essere ripiantati.

Il suo ciclo vitale è di circa 100 anni, non necessita di cure particolari se non lo sfalcio. È una pianta resistentissima, può sopravvivere a temperature di -25° ed è praticamente inattaccabile da qualunque parassita conosciuto.

I campi di utilizzo sono del bambù gigante Moso sono tantissimi, sostituisce praticamente tutto ed è gustoso da mangiare.

Dal bambù gigante si produce: legname ad alta resistenza, fibra per produrre bioplastica, viscosa per realizzare la carta, fibre di filati per l’abbigliamento, cippato per produrre energia elettrica.

I suoi germogli vengono impiegati in svariati modi nel campo alimentare e della ristorazione.

Il progetto Foreverbambù: dall’idea alla quotazione in borsa.

Emanuele Rissone insieme ad altri 5 imprenditori e tecnici, fonda Foreverbambù nel 2014 con la prima srl. Sei anni dopo ne sono nate 28 e tutte insieme formano i 5 comparti di foreste di bambù sparse sul territorio italiano: 2 in Piemonte e 3 in Toscana. Entro la fine del 2021 la Foreverbambù si trasformerà in SpA e quindi sarà pronta per quotarsi in borsa.

Business innovativo in crescita. Investire nella Foreverbambù oggi, significa avere fiducia nel futuro e nella possibilità di far parte di un ciclo produttivo di green economy per la salvaguardia dell’ambiente.

È accessibile anche ai piccoli investitori: la partecipazione minima per acquisire una quota societaria è di 2.950 € fino ad un massimo di 300.000 €

La Foreverbambù è un a start up per cui grazie al decreto rilancio per start up il 50 % dell’investimento viene recuperato attraverso l’imposta IRPEF per i primi 3 anni, riducendo così anche il rischio d’impresa.

Grazie alla crescente domanda internazionale di bambù, questo progetto ha tutto il potenziale per aspirare a scalare la vetta del mercato mondiale. 

Mission

Hits: 50