La rinascita del golf di Marina Velka

di Pasquale Carulli
Marina Velka golf club

Condividi anche tu!


Marina Velka golf club storia caduta e rinascita di un sogno sul green

A circa un ora da Roma, alle falde della stupenda città etrusca di Tarquinia, sorge il complesso residenziale di Marina Velka con all’interno l’omonimo golf club, di cui raccontiamo la rinascita.

Inaugurato nel 1968, su un tracciato di circa 1.500 metri come percorso di soli “par 3”, il campo da golf fu successivamente ristrutturato ed ampliato fino ad ottenere sulle nove buche un “par 35” con doppie partenze.

Il percorso si snoda dolcemente su una collina da dove è possibile godere di un panorama a dir poco maestoso e di un clima di oltre 300 giorni di sole l’anno.

Questa meraviglia golfistica e naturalistica ha visto dagli anni 70 in poi la frequentazione di tantissimi appassionati, molti dei quali hanno dato vita ad una comunità vera e propria.

Ma oltre ai residenti e vacanzieri, Marina Velka ha ricevuto sui propri green la visita di molti VIP, tra i quali piloti fi F1, Principi, Amministratori e Presidenti di grandi aziende pubbliche e private.

Ma come tutte le belle storie anche quella del golf di Marina Velka ha il suo lato triste e oscuro, dopo infatti la virtuosa gestione della famiglia Innamorati e la vendita a dei gruppi straniera, il declino è stato progressivo e inarrestabile.

Il declino è culminato con il fallimento e la chiusura del campo da golf, lasciando fuori dai propri cancelli, ricordi di vittorie, amicizie affetti e tanto rammarico per quello era stato e non era più.

Ma nessuna notte dura per sempre e infatti la notizia che tutti attendevano è arrivata. Anticipata in parte tramite social, in gruppi costituiti ad hoc.

Il curatore fallimentare ha dato in gestione provvisoria la splendida struttura ad un gruppo di professionisti romani https://etrurianews.it/2020/07/29/tarquinia-marina-velka-riavra-il-suo-campo-da-golf/

TARQUINIA – Marina Velka https://www.marinavelkagolfclub.it/sample-page/ riavrà quanto prima il suo gol club.

E’ di qualche giorno fa la notizia che una società sportiva è stata costituita ad hoc presso il notaio Capozzi di Roma che ha preso in custodia (quindi anche in gestione) dai curatori fallimentari del Tribunale di Milano il campo da golf.

L’intento del curatore è quello di non veder andare alla malora quel buono che ancora sopravvive di quella struttura, a cominciare dal campo da golf stesso.

La società sportiva appena costituita ha nominato presidente il dottor Manfredi Genova proprietario dell’albergo Civico Zero Resort https://www.civicozeroresort.com/

Il quale ha dichiarato: “Sono orgoglioso dell’incarico ricevuto dagli altri componenti della società sportiva.

Sappiamo tutti le difficoltà che andremo ad affrontare e, soprattutto, le spese. Speriamo di far un buon lavoro e di non deludere le aspettative dei tanti associati. Confidiamo nella collaborazione di tutti per il bene comune di Tarquinia”.

Adesso è compito di tutti gli innamorati di questo luogo riportare all’antico splendore il golf di Marina Velka e tutto ciò ad esso correlato.

Il golf è la prima delle rinascite ed è il volano intorno a cui tutte le attività dovranno ripartire.

Tra queste ci sono sicuramente, la storica club house con annesso ristorante, la piscina con la sua struttura architettonica e i campi da tennis.

Insomma occorre uno sforzo comune di soci, residenti, vacanzieri o semplicemente appassionati di questo splendido campo da golf che oggi rinasce nei suoi green e nella sua cinquantennale storia.

Ti piace il golf? sei appassionato di questo sport? Leggi anche Ryder cup 2022, Roma caput Golf