MT Distribution, raggiunge la mobilità eletrica passando dalla musica.

di Valentina Moro
image_pdfimage_print

Condividi anche tu!


MT Distribution, si è sempre distinta per i progetti innovativi ed evoluti. Sono Emanuele Summa e Viviano Vece a fondare la società nel 1977. Nasce come distributore di musica e video, [dall’acronimo MT (Music Time)] dedicato ai negozi specializzati, poi estesa a tutta la distribuzione organizzata e qualificata. L’azienda emiliana ha sede a Calderara di Reno (Bologna) e oggi rappresenta l’epicentro nella sfera della mobilità elettrica, merito della divisione MT e-mobility. Pensata da Alessandro Summa nel 2013, direttore generale del gruppo. Costituisce il 90% del fatturato dell’azienda e continua a registrare fatturati in positivo. Passando infatti, dai 6 milioni del 2019 ai 66 milioni del 2021.

Grandi risultati di MT Distribution, per monopattini elettrici e e-bike.

Risultati raggiunti grazie al design, al comfort e allo stile di guida e per la sicurezza degli articoli proposti, ad esempio monopattini elettrici e e-bike. “Siamo stati tra i primi a partire nella progettazione e distribuzione di monopattini elettrici”, sostiene Summa. “E da lì abbiamo attivato licenze esclusive a livello mondiale per progettare, disegnare, e industrializzare monopattini elettrici per conto di importanti case automobilistiche e motociclistiche. Per esempio, Ducati, Automobili Lamborghini, Jeep, Alfa Romeo, Aprilia e VR46”.

Il successo dei monopattini elettrici.

L’esplosione della divisione MT e-mobility, oltre all’influenza del design made in Italy, come Pininfarina e Italdesign, è stato anche condizionato da due importanti fattori esterni. “Abbiamo avuto la fortuna di avere tutto in regola e pronto nel momento in cui l’uso dei monopattini per strada è stato regolamentato. Inoltre, un’importante accelerazione è arrivata anche grazie alla decisione del governo di incentivarne l’acquisto”.

Richieste non ancora soddisfatte.

La domanda nazionale ma, anche internazionale di monopattini elettrici e di e-bike, non è stata appagata. E questo fa immaginare ipotesi di crescita per entrambi i settori. “Pur considerando la pressione dovuta alla fase di forte espansione in cui si trovano i due mercati, la supply chain non si è ancora strutturata per soddisfare i volumi e le richieste dei clienti, tanto in termini di prodotto quanto, ad esempio, in termini di disponibilità dei ricambi. È necessario lavorare su questo aspetto se vogliamo riuscire a rispondere alla domanda potenziale dei nuovi clienti.”

Collaborazione impegnata di MT Distribution con VR46.

Tra le tante collaborazioni intraprese da MT Distribution, quella più evidente è con VR46 di Valentino Rossi, il nostro campione nazionale di motociclismo. “Per VR46 sviluppiamo e produciamo diversi tipi di prodotti. Tra cui la linea kids e una di mountain bike elettriche di alta gamma, che prevede due mountain e-bike. Una versione Premium assemblata con componenti di alto di gamma; e una Limited Edition in 46 pezzi numerata e fornita con certificato esclusivo firmato da Valentino Rossi, assemblata con componenti wireless e in carbonio. Entrambe le e-bike verranno presentate ad Eicma 2021, occasione in cui saranno svelati tutti i dati tecnici dei due modelli e le misure del telaio”.

MT Distribution, già si proietta verso il futuro con svariati obiettivi.

“Oltre ad allargare il nostro team, che conta al momento oltre 80 collaboratori in Italia e all’estero”, conclude Summa, “nei prossimi cinque anni prevediamo di raggiungere un fatturato di circa 300 milioni di euro. Un obiettivo importante che, ovviamente, vogliamo conseguire continuando a innovare. Stiamo infatti reinvestimento circa il 4-5% del fatturato in ricerca e sviluppo. E, infine, ci stiamo aprendo a un possibile partner che possa affiancarci in questa crescita”.

Hits: 20