Aurora Ramazzotti, Global Ambassador per Morellato.

di Valentina Moro
image_pdfimage_print

Condividi anche tu!


Morellato sceglie Aurora Ramazzotti come Global Ambassador della nuova campagna pubblicitaria per la collezione del brand di gioielli FW21. L’agenzia creativa è Imille, la regia è di Leone, la produzione di C41 e la fotografia di Yuma Migliaccio. Il planning comprende tv (prevista pianificazione da novembre ) social (Facebook, Instagram, Tik Tok e You tube), web e stampa. I momenti della vita quotidiana di Aurora vengono impressi in diversi fotogrammi che, la vedono impegnata nella scelta dell’outfit piuttosto che, al momento del make-up. La scelta del racconto degli attimi più naturali e simpatici della sua giornata, punta su un linguaggio pop ed è accompagnato da effetti dinamici. Per i suoi follower niente di nuovo infatti, gia ben educati a seguirla nei “life moment” nei suoi vari profili social.

I gioielli indossati dalla Global Ambassador per Morellato.

Per la nuova campagna Morellato FW21, Aurora Ramazzotti indossa gli spendidi gioielli delle collezioni “Abbraccio, Incontri e Scintille”. Abbraccio” sceglie come protagonisti pendenti T-bar e ciondoli a forma di cuore e di lucchetto che completano anelli, catene e orecchini di svariate lunghezze. Anche il design si contraddistingue per le molteplici forme attribuitogli. “Incontri e scintille” sono indossate con un multi-indosso unico, dove argento e acciaio si fondono in un mistero luminoso dallo stile fresco e attuale.

Spot Morellato 2021 con Aurora Ramazzotti

Tale madre tale figlia: “Aurora = Michelle?”

Come risaputo presso l’opinione pubblica, Aurora è figlia di Michelle Hunziker e di Eros Ramazzotti. La mamma Michelle, è già da diversi anni la testimonial dei gioielli Morellato. Come in tanti esordirebbero nella situazione in cui una figlia segue le orme della madre, è il caso di dire “tale madre tale figlia”. Figlia che, appena adolescente si è trovata a dover fare i conti con la popolarità di una giovanissima e bellissima mamma. Molto spesso però, finita sulle grinfie dei “leoni da tastiera” e “condannata” e “insultata” nei social, per “non essere in alcun modo somigliante a lei. E, nelle peggiori delle situazioni per “non essere bella e per essere raccomandata perché figlia d’arte”. Sarà solo la personalità e la bravura di Aurora, a smentire gli haters e le loro insinuazioni.

Fonte: Engadge.it;

Hits: 31