Aerei ed ecosostenibilità: nuovi motori

di Sara Vanni
Turbina aereo
image_pdfimage_print

Condividi anche tu!


Aerei ed ecosostenibilità: cosa succede quando la green economy incontra il settore dell’aviazione? Semplice, si tenta di sperimentare nuove soluzioni che inquinano meno. Ecco, quindi, che nascono i motori polluting-less, ossia “meno inquinanti”.

Aerei ed ecosostenibilità: viaggi di lunga tratta

Sicuramente, sarebbe più opportuno essere maggiormente ecosostenibili nei viaggi di lunga tratta. E’ proprio sulle lunghe distanze, infatti, che si producono più emissioni, non così benefiche per l’atmosfera.

Tra i colossi dell’aviazione, si sta facendo a gara per la produzione di motori il meno possibile inquinanti. Tra questi, figurano diversi modelli General Electric, i più potenti mai costruiti, che funzionano grazie ad un sistema a ventole.

General Electric e il progetto “Ecomagination”

Proprio questa casa di produzione ha lanciato “Ecomagination”, un progetto di green economy su cui si sono investiti in totale 15 miliardi per lo sviluppo di green tecnologies.

Ecomagination in realtà è attivo dal 2005 e nell’arco di 16 anni sono stati realizzati circa 90 progetti, tra cui il motore ecosostenibile per l’aviazione di cui abbiamo parlato prima.

La call to action social

Infine, allo sviluppo di questi progetti si è associata anche una strategia di green marketing. Attraverso l’hashtag #TAGYOURGREEN, infatti, tutti gli utenti possono condividere foto dei loro progetti ecosostenibili. Inoltre è stata lanciata anche l’iniziativa Filmaker project: qui, General Electric manda una call to action a tutti i giovani registi che vogliano realizzare video sulle azioni ecosostenibili nella quotidianità.

Visits: 54