Postalmarket Vs. Amazon

di La redazione
Postalmarket Vs. Amazon
image_pdfimage_print

Condividi anche tu!


l’E-commerce parla italiano

Grandi novità per lo shopping online in questo strano 2020 fatto di lock-down e smart working.

Sapevate del ritorno di postalmarket? Dopo il fallimento del marchio nel 2015 e l’acquisizione da parte dell’imprenditore friulano Stefano Bertolussi, sta per tornare l’icona italian della vendita per corrispondenza.

La sfida è ardua e l’obiettivo è ambizioso, posizionarsi come primo competitor del gigante Amazon, almeno per quello che riguarda il territorio italiano.

Postalmarket si rilancerà sul mercato come portale E-commerce ma sarà distribuito solo per gli abbonati anche in formato di rivista cartacea, diventando così un esempio vendita cross over https://new.ciaoup.it/wp-admin/post.php?post=488&action=edit

Postalmarket stima il suo giro di affari tra i 500 milioni e il miliardo l’anno, comprendendo le vendite online https://www.postalmarket20shop.com/ e quelle da catalogo cartaceo.

Riuscirà il piccolo Davide italiano a sconfiggere il Golia americano?

La sfida sembra impari, ma il ritorno al passato, con la reintroduzione del catalogo cartaceo potrebbe rappresentare quell’inaspettato valore aggiunto tipico del made in Italy tanto amato anche oltre oceano.

Sono certo che la visione di Stefano Bortolussi https://www.facebook.com/stefano.postalmarket renderà il sogno reale e il rilancio di postalmarket un successo.

Visits: 30